ORIENTARSI PUO' ESSERE COMPLICATO

Labirinto

Quando si cerca di rimediare ad un errore e non ci si accorge di scivolare sulla buccia di una banana. E' quello che è accaduto con comunicato di oggi 21 marzo 2017 al Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali nel tentativo di dare una raddrizzata alla stortura messa in atto con il D.L. 25/2017.

Testualmente il comunicato recita:

"i buoni richiesti alla data di entrata in vigore del Decreto 25/2017 dovranno essere utilizzati, nel periodo transitorio, nel rispetto delle norme previgenti

Il Decreto legge 17 marzo 2017, n. 25, "Disposizioni urgenti per l'abrogazione delle disposizioni in materia di lavoro accessorio nonché per la modifica delle disposizioni sulla responsabilità solidale in materia di appalti", dispone, al primo comma dell'articolo 1, l'abrogazione degli articoli 48, 49 e 51 (???) del Decreto legislativo n. 81/2015 relativi alla disciplina del lavoro accessorio.

Al comma 2 la norma prevede che possano essere utilizzati fino al 31 dicembre 2017 i buoni per prestazioni di lavoro accessorio richiesti alla data di entrata in vigore dello stesso decreto.

A tale proposito, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali chiarisce che l'utilizzo dei buoni per prestazioni di lavoro accessorio, nel periodo transitorio sopra ricordato, dovrà essere effettuato nel rispetto delle disposizioni in materia di lavoro accessorio previste nelle norme oggetto di abrogazione da parte del decreto."

ALCUNE RIFLESSIONI PERSONALI

Chiaro il tentativo di rimediare ad un errore commesso nell'abrogare in tutta fretta gli artt. 48, 49 e ​50 del D.Lgs. 81/2015 inerenti il lavoro accessorio senza regolamentare contestualmente l'utilizzo dei voucher già acquistati durante  il periodo transitorio.

La superficialità e la fretta ancora guidano le azioni di chi dovrebbe tutelarci. Il comunicato riporta l'abrogazione dell'art. 51 del D,Lgs. 81/2015 recante le "norme di rinvio ai contratti collettivi". Dobbiamo aspettarci un nuovo comunicato di errata corrige del precedente?

E poi, può un comunicato del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali resuscitare una legge abrogata?


Vota:
MODELLO F24 A ZERO: SANZIONI
ABROGAZIONE VOUCHER: QUANTA FRETTA!!!!

Login Form

Ciao

Cookies allert
Questo sito utilizza i cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi continuare ad utilizzare questo sito web clicca su "Si", acconsentendo l'utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più sull'utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi la nostra informativa estesa sull'uso dei cookie cliccando su Dettagli.