coperta

Quando la coperta è troppo corta, c'è sempre qualcosa o qualcuno che rimane inevitabilmente scoperto. Per quanto tu possa tirare di qua o di là, non riuscirai a coprire integralmente tutta la superficie. Ciò significa che la soluzione di un problema ne causa un altro. Questa metafora sembra sposarsi bene con l'inadeguatezza degli strumenti posti in campo da questo Governo per sostenere le imprese durante l'attuale periodo di emergenza Covid-19 attraverso l'utilizzo degli ammortizzatori sociali. Concedere 18 settimane di cassa integrazione in un periodo che va dal 23/02/2020 al 31/10/2020 che ne conta 36 di settimane risulta essere una misura inadeguata e insufficiente oltre che sintomo di incapacità analitica previsionale.

La coperta è corta e le aziende continuano ad avere freddo! E come sempre accade nei momenti di grande concitazione e di forte preoccupazione per il futuro economico e sociale del Paese, valide possibilità e alternative stanno emergendo da pregevoli iniziative di solidarietà proposte dalle aziende e dai loro dipendenti. Una delle soluzioni solidaristiche che sta cominciando ad essere proposta nei luoghi di lavoro è quella della creazione di una "Banca Ore Solidale" costituita da giorni di ferie donati da parte dei lavoratori, da distribuire gratuitamente ai colleghi. Specie in questo contesto emergenziale, in attesa di un eventuale specifico intervento normativo del Legislatore, tale disciplina offre uno strumento di grande utilità sociale e le sue applicazioni pratiche potrebbero essere molteplici: